Mappa delle centrali nucleari in Spagna

Scritto da: -

Al momento in Spagna sono in funzione otto centrali nucleari. Il Governo, soprattutto dopo gli incidenti di Fukushima, prevede di chiudere entro il 2013 la centrale di Garoña, la più vecchia, in funzione dal 1970.

centrales_nucleares_espana.png
LEGENDA:
Nella mappa si posson vedere:
simbolo rosso: un cimitero di scorie nucleari;
lilla: le centrali attive;
giallino: i progetti per centrali bloccati dalla moratoria spagnola sul nucleare;
verdino: le centrali in via di smantellamento.

Rispondendo alla richiesta di diversi lettori, pubblico la mappa delle centrali nucleari in Spagna. In rete se ne trovano di diverse, ma spesso non attuali.
Al momento in Spagna sono in funzione otto centrali e si prevede di chiudere entro il 2013 la centrale di Garoña, la più vecchia, in funzione dal 1970.

Centrali nucleari attualmente in attività in Spagna:

Santa María de Garoña. Situata a Garoña (Burgos). Construita tra il 1966 e il 1970, in funzione dal 1970.  Tipo BWR.
Almaraz I. Situata ad Almaraz (Cáceres), in funzione dal 1980. Tipo PWR.
Almaraz II. Situata ad Almaraz (Cáceres), in funzione dal 1983. Tipo PWR.
Ascó I. Situata ad Ascó (Tarragona), in funzione dal 1982. Tipo PWR.
Ascó II. Situada ad Ascó (Tarragona), in funzione dal 1985. Tipo PWR.
Cofrentes. Situata a Cofrentes (Valencia), in funzione dal 1984. Tipo BWR.
Vandellós II. Situata a Vandellós (Tarragona), in funzione dal 1987. Tipo PWR.
Trillo. Situata a Trillo (Guadalajara), in funzione dal 1987. Tipo PWR.

Soprattutto attorno alla centrale di  Garoña  e a quella di Cofrentes, si è aperto il dibattito nucleare spagnolo dopo i recenti incidenti nelle centrali giapponesi. I reattori in questione sono infatti della stessa tipologia di quelli di Fukushima.

La Spagna è un Paese in via di denuclearizzazione, che punta al passaggio graduale all’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili (vedesi i passi da gigante nell’eolico spagnolo). Almeno questi sono i piani del Governo Zapatero, in carica dal 2004.
Piani che trovano fondamento in una già moratoria spagnola del 1984 in materia di nucleare; moratoria che, in seguito a incidenti nucleari in diverse centrali del mondo, e di fronte a proteste popolari contro il nucleare, fece si che in Spagna si bloccasse senza termine la costruzione di nuove centrali (qui i n dettaglio la Moratoria).

Per conoscere la distribuzione dei reattori nucleari nel mondo: Progetto Humus.

(Mappa centrali nucleari in Spagna da Ecologistas en Accion)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spagna.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano